SCUOLA PRIMARIA

Cosa dicono le insegnanti della Scuola di Formazione Insegnanti Yoga in Classe?

La tua recensione è importante per noi!

21 Responses

  1. Mi chiamo Elisa, sono insegnante di matematica in una classe quarta. Ho iniziato questo percorso lo scorso anno. È stato sorprendente. I bambini imparano a guardarsi dentro, a riflettere su questioni importanti e a non dare nulla per scontato! Le storie sono stimolanti e i personaggi attirano le simpatie dei bambini. Un corso innovativo di insegnamento ai valori.. Un corso che lascia il segno.

  2. Sono Daniela, insegno in una scuola del Centro Storico di Genova.
    Ho iniziato lo scorso anno il “Progetto Yoga in classe” in una prima primaria e da subito mi ha coinvolto piacevolmente. I bambini sono felicissimi di praticare gli steps all’inizio della nostra giornata scolastica, poiché l’attività favorisce la calma necessaria ad affrontare il lavoro. Le storie di Arjuna offrono ricchi spunti di discussione nelle nostre Agorà, stimolano molteplici interessi per sviluppare il lavoro didattico e accompagnano i mantra che forniscono una guida preziosa a riflettere sul proprio agire.

  3. Sono Fulvia,
    ho ricevuto questa proposta all’inizio dell’anno scolastico, appena conosciuti i 25 alunni che accompagnerò per un po’, alcuni mi sono apparsi molto vivaci e “frizzanti”, così mi sono detta che potevo provare a “buttarmi” in questa avventura, che mi ha incuriosita molto, fin da subito.
    Ora sono passati solo alcuni mesi, tutti i giorni pratichiamo five steps ed i bambini partecipano con curiosità e attivamente alle proposte. Sinceramente rimango sempre senza parole nel vederli così concentrati e soprattutto silenziosi: in autonomia trovano il loro posto, si sistemano ed iniziano la pratica. Sinceramente io stessa aspetto questo momento per sedermi e trovare un po’ di calma.
    Alla fine i bambini dicono come si sentono, aumentando la loro consapevolezza, capacità che sarà sempre utile per essere più riflessivi.
    Le storie danno molti spunti di riflessione. Sicuramente ci vuole tempo per programmare come presentarle ai bambini, soprattutto ai piccoli, ma loro le ascoltano con interesse.
    I bambini hanno iniziato a capire come i mantra siano importanti per l’attività quotidiana, mi piace molto che alla base ci siano valori che ritengo fondamentali per il ben-essere di ognuno e che noi insegnanti possiamo aiutare a coltivare.
    I bambini conoscono Gianpietro e ripetono le sue parole con la sua stessa intonazione, con noi insegnanti è super incoraggiante e positivo, dando valore al nostro lavoro.

  4. Sono un’insegnante di scuola primaria e ho iniziato il corso Yoga nella classe quarta, adesso gli alunni sono in quinta. Devo dire che il corso per me è stato uno stimolo per imparare ed insegnare in maniera rinnovata. Gli alunni hanno risposto bene fin da subito alle storie di Arjuna che hanno stimolato nella classe il dialogo ed il confronto di emozioni ed idee. I ragionamenti si sono fatti via via più profondi, i livelli di concentrazione ed attenzione sono aumentati. Le sequenze sono state eseguite con entusiasmo, non solo durante le mie lezioni, ma anche con le colleghe che si sono lasciate coinvolgere in questo percorso. Di miglioramenti nel clima della classe e nei singoli studenti ne ho riscontrati molti e credo proprio che, ora che ho iniziato, non lo abbandonerò: Arjuna sarà la mia compagna di avventure…..Il corso è ben strutturato, intenso e ricco di materiali e strumenti di lavoro per gli alunni e per i docenti. Lo consiglio vivamente.

  5. Fare “Yoga in classe” è un’esperienza straordinaria. Non credevo che questa proposta potesse suscitare nei bambini tanto entusiasmo e tanto coinvolgimento.Ogni mattina i bambini mi chiedono di cominciare la giornata con gli esercizi dei Five Steps e naturalmente sono molto contenta di poterli soddisfare. Li eseguono con gioia e si divertono, ma subito dopo sanno poi anche concentrarsi e rilassarsi, grazie alle indicazioni del nostro maestro Gianpietro. Non immaginavo che sarei riuscita ad ottenere questi risultati in poco tempo e sin da subito. Anche le storie educative e i mantra piacciono molto ai bambini e rappresentano un’importante e affascinante occasione di riflessione e di confronto. I bambini le ascoltano molto attentamente e in silenzio e le ricordano anche dopo settimane. I mantra poi accompagnano le nostre giornate scolastiche. Spesso capita che ci siano bambini, più riflessivi , che ricordano ai compagni , magari quelli più vivaci o emotivi, i mantra che ci aiutano a controllare le nostre emozioni e il nostro comportamento. Si dicono : “…..fai come ci dice il nostro maestro di yoga”! Sorprendente infine è osservare i bambini durante il momento della concentrazione e del rilassamento: vivono immobili e con gli occhi chiusi questo momento, con partecipazione e vero coinvolgimento. È davvero un’esperienza fantastica.

  6. Ciao, mi chiamo Agnese e insegno alla scuola primaria di Massa Macinaia. Ho iniziato questo progetto a febbraio con la classe terza e sto continuando quest’anno con la classe quarta. Fin da subito i bambini e le bambine hanno reagito in modo positivo e con entusiasmo. Le storie sono molto coinvolgenti e danno tanti spunti di riflessione. Ogni mattina facciamo gli esercizi del five step e sono diventati una delle nostre tante routine. Anche i bambini più vivaci hanno trovato beneficio da questo progetto.
    Richiede tempo ed energie, ma sicuramente ne vale la pena.
    Ciao a tutti e tutte da Agnese.

  7. Insegno inglese nelle classi terze: ho avviato il programma di Yoga in classe nel Marzo scorso. Reputo efficace il materiale didattico fornito ( i Mantra offrono vari spunti per approfondire le tematiche relazionali) e le procedure di applicazione della pratica. Sebbene sia notevole la mole di lavoro programmata, la Classroom rende il lavoro molto più semplice. Procedo molto lentamente per motivi organizzativi e di orari : gli alunni stessi mi chiedono di avviare ogni mia lezione con gli esercizi e soprattutto con le Storie Educative ( i protagonisti e i loro dialoghi attraggono la loro attenzione ). Molto efficaci gli esercizi di rilassamento che permettono loro di stare in silenzio, in ascolto delle loro sensazioni fisiche e psichiche.

  8. Sto praticando da marzo prima a distanza e poi finalmente in presenza. Trovo molto interessante il metodo per l’opportunità data a me stessa, ai miei colleghi e ai ragazzi di riflettere sui valori che tante volte per superficialità, mancanza di tempo rischiamo di trascurare. Ho notato l’entusiasmo durante le pratiche, il miglioramento della concentrazione durante le attività didattiche e una maggior attitudine a mettersi in discussione. Ho lavorato in classe quinta, in un periodo della loro crescita molto difficile soprattutto in questo periodo, e l’utilizzo delle storie, delle pratiche hanno permesso di affrontare tematiche veramente molto importanti e di gestire alcune dinamiche relazionali in quanto la pratica prima di momenti non strutturati ha permesso ai ragazzi di gestire in modo autonomo e corretto molte dinamiche relazionali critiche.
    E’ stato un corso altamente formativo.

  9. Sono un’insegnante di scuola primaria. Con i miei allievi che ora fanno quarta avevo intrapreso un percorso di yoga dalla prima, ma facevamo l’attività solo una volta alla settimana, quando la palestrina era libera. Con il corso Yoga in Classe ho trovato il modo di fare pratica con i bambini tutte le mattine, con grande beneficio per tutti. Anche ora che siamo in DAD ogni mattina dalle 9 alle 9,10 facciamo gli esercizi con l’aiuto dei video. Le storie, le riflessioni, gli esercizi per la concentrazione e la motivazione affiancano il five steps ed i risultati sono tangibili. L’insegnante Gian Pietro è sempre molto disponibile ad accompagnare, incoraggiare e dissipare dubbi. I materiali a disposizione sono tantissimi, molto ben preparati e resi fruibili sulla classroom.
    Sono stata facilitata nella messa in pratica dal fatto di seguire il corso con la mia collega Vittoria. Ogni mattina almeno una delle due è presente per il Five Steps e ci supportiamo nella preparazione delle attività e dei materiali.
    Il corso è molto impegnativo per l’insegnante, ma i risultati sul benessere dei bambini sono garantiti

  10. E’ da circa un mese che ho cominciato il percorso di Yoga. Ho una classe prima estremamente faticosa, con diversi bambini oppositivi e con difficoltà di concentrazione e devo dire che, inaspettatamente, vedo già dei piccoli cambiamenti nei loro atteggiamenti. Ogni mattina, dopo aver fatto i nostri Five steps, prima di cominciare la lezione, i bambini riescono a lavorare con più attenzione. Cosa dire degli alunni che spesso non riuscivano a controllare e gestire le loro emozioni, soprattutto loro rabbia, mettendo a dura prova anche noi insegnanti? Adesso sembrano essere più consapevoli delle loro azioni e dei loro comportamenti sbagliati, più disponibili a trovare una soluzione, pronti a cambiare le loro convinzioni, riconoscendole come errate. Spesso riescono a fare ciò da soli con estrema convinzione e questo li rende felici…Tutto ciò porta noi maestre ad essere estremamente soddisfatte e sempre più convinte della scelta intrapresa per il benessere di tutti, compreso il nostro!!! Oggi mi sento di aver ritrovato l’entusiasmo nell’insegnamento, che ho sempre avuto, ma che pensavo di aver perso e tanta motivazione ed energia, sempre ricordandomi che tutto si ottiene “un granello alla volta”! Sono contenta anche di aver conosciuto una persona speciale come Gian Pietro, che ci fornisce interessanti e preziosi materiali, che incuriosiscono molto i bambini, ma che nello stesso tempo danno molti spunti a noi insegnanti per affrontare tematiche formative insieme ai nostri alunni. E’ inoltre sempre disponibile ad aiutarci e attento ai nostri percorsi, pronto a dispensare utili consigli..Cosa aspettate allora ad iscrivervi???

  11. Sono un insegnante di educazione motoria in una scuola primaria. Anche avendo poche ore a settimana, piano piano sto vedendo i benefici dello yoga sui bambini.
    Il corso è di una qualità molto alta; il materiale didattico, gli strumenti dispensativi e le procedure sono valide e di grande impatto sui bambini. Anche se la mole di lavoro è grande, la Classroom rende tutto semplice e di facile intuizione, rendendo il materiale sempre a portata di mano.
    Giampiero si è dimostrato un ottimo docente, coinvolgente ed esaustivo, disponibile anche privatamente; riesce a personalizzare il percorso in base alle proprie esigenze.
    Consiglio a tutti il corso, è una esperienza di crescita professionale ma anche personale.

  12. Sono un’insegnante di scuola primaria e sto insegnando in una classe prima. Questo corso corrispondeva ad un mio desiderio: portare la pratica dello yoga che tanto bene fa a tutti, in classe, luogo in cui ce n’è particolarmente bisogno. Già dai primi incontri ho subito visto i benefici di questa pratica con solo 10 minuti al giorno.
    Il formatore è disponibile, risponde ad ogni dubbio o domanda in tempi brevi, è pieno di entusiasmo e segue passo passo il percorso di formazione di ciascuno di noi, mi ha persino telefonato per sapere come stava andando! Nella classe virtuale c’è tutto il materiale per poter lavorare in classe coi bambini e nulla è lasciato al caso, si vede proprio che è pensato con tanta attenzione.
    I bambini sono felici di fare la pratica, anche quelli che proprio non avrei creduto potessero prenderla così seriamente. Sono davvero soddisfatta di come sta procedendo.

  13. Ho praticato per tanti anni lo yoga a partire da quando ne avevo 15 sperimentando personalmente il benessere corporeo e mentale legato a questa disciplina. Ho accolto per questo con entusiasmo la possibilità di svolgere un corso per introdurlo ai bambini della scuola primaria. Lo Yoga non è solamente un insieme di Asana o posizioni, ma una filosofia di vita che genera un ben-essere nel corpo e nella mente di chi lo pratica. Attraverso l’esecuzione di semplici esercizi eseguiti tutti i giorni per 10 minuti i bambini raggiungono conquiste importanti. La concentrazione, l’autodisciplina, imparare ad affrontare ogni cosa con entusiasmo, acquisire fiducia nelle proprie capacità, apprendere ad osservare con attenzione, consolidare abitudini felici (“Noi siamo ciò che facciamo più spesso” diceva Aristotele), fare le cose “un granello alla volta” ( concentrarsi su quello che si sta facendo, mettendo in secondo piano tutto il resto).
    Lavoro in una classe prima. I miei bambini hanno accolto con gioia lo yoga. È migliorato il rapporto con il loro corpo, la capacità di concentrarsi, di rilassarsi, di tenere il silenzio in classe. Attraverso questo corso si possono aiutare i bambini a conoscere gradualmente se stessi e le loro possibilità non solo fisiche ma anche mentali. Gli si insegna ad amare tutto ciò che si fa, indipendentemente dal compito e dal voto. Attraverso lo Yoga si trasmette un’educazione ai valori e alla Vita. Come insegnante non posso che essere entusiasta di aver intrapreso questo percorso insieme ai miei ragazzi!

  14. Sono un’ insegnante di scuola primaria e da qualche settimana ho iniziato il programma Yoga in classe in una prima. Devo dire con soddisfazione che i bambini stanno rispondendo molto bene alla proposta. Fin da subito ho notato dei miglioramenti soprattutto in quei bambini che solitamente faticano a concentrarsi durante l’attività.
    Il percorso è ancora molto lungo e impegnativo ma con “Un granello alla volta” sono sicura che raggiungeremo la meta con successo!
    Consiglio vivamente questo corso a tutte le colleghe.

  15. Ho iniziato Da qualche settimana il programma yoga in classe Ma gli effetti positivi sui bambini sono già visibili: maggiore concentrazione nelle attività didattiche e minore ansia nell’affrontare la giornata. Sono rimasta stupita dal fatto che alcuni alunni stiano riflettendo maggiormente sul proprio comportamento e si stiano assumendo la responsabilità di comportamenti inappropriati. Io stessa come persona oltre che come insegnante sto seguendo alcuni principi base dello Yoga in classe e sto riscoprendo una rinnovata energia nello svolgere le varie attività quotidiane e più entusiasmo nel praticare l’insegnamento. Consiglio vivamente questo corso di formazione che é si impegnativo ma con ricadute altamente soddisfacenti.

  16. Sono un’ insegnante di scuola primaria. Valuto positivamente il formatore, sempre disponibile, pronto a dissipare i dubbi e a fornire consigli. I genitori e i bambini stanno rispondendo positivamente e con entusiasmo alla proposta educativa

  17. Sono Elisabetta, un’insegnante di scuola primaria, sono appassionata di yoga, arte , mindfulness…
    Ho conosciuto questo percorso e subito mi ha entusiasmato.
    Questo cammino è ricco, stimolante e offre un valido supporto per le attività in classe.
    Le bambine e i bambini sono felicissime/i ogni volta che propongo le attività del corso.
    Sta diventando una consuetudine piacevole ritrovarsi e ritrovare nuove energie; le attività proposte ci hanno permesso di attivare esplorazioni di nuove strategie ed analizzare atteggiamenti da implementare o “abbandonare”. Un corso da sperimentare per ampliare nuovi orizzonti e promuovere nuove vie per raggiungere un clima della classe sereno…

  18. La ricerca di qualcosa che potesse aiutare a migliorare la concentrazione degli studenti e delle studentesse era come un “tarlo” per me. Mi sono avvicinata a questa proposta con curiosità ed interesse.
    Devo dire che mi piace molto anche perchè mi ritrovo nei valori e nelle pratiche del modello Senza Zaino della mia scuola.
    Opero in una classe prima composta da 24 alunni provenienti da paesi diversi.
    Inizialmente la proposta li faceva ridere, ora che abbiamo iniziato da un po’ si è creata con loro un’intimità calda e avvolgente. Durante il giorno mi capita di riflettere insieme su alcuni aspetti del lavoro o del comportamento e loro mi rispondono con la citazione di un mantra 🙂

  19. Siamo due insegnanti che lavorano nelle stesse classi e abbiamo già sperimentato il metodo Five Steps nel precedente quinquennio.
    Quest’anno lavoriamo in due classi prime e a giorni inizieremo il percorso con i bambini.
    Secondo la nostra esperienza il metodo ha portato a ottimi risultati, riscontrati anche dai genitori e da esperti esterni intervenuti in classe.
    I bambini hanno partecipato volentieri all’attività, che col tempo è diventata una consuetudine piacevole e richiesta da loro stessi.
    I risultati, in termini di concentrazione e miglioramenti dal punto di vista relazionale, sono stati ottimi.
    Studiando il materiale nuovo, abbiamo apprezzato l’approfondimento riguardante lo yoga nella didattica : ci piace pensare che i bambini impareranno ad apprezzare qualsiasi argomento proposto a prescindere dalla difficoltà o dal tema.

  20. Il corso di formazione è di alto valore formativo, è qualitativamente strutturato e offre validi materiali agli insegnanti per l’applicazione in classe. I bambini sono felicissimi di fare attività.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*

code